Gesuiti
Gesuiti Educazione
Fondazione delle scuole ignaziane

La Pedagogia Ignaziana: introduzione alla pratica

Documenti Fondativi La Pedagogia Ignaziana: introduzione alla pratica

Il 31 luglio 1993, il Padre Generale Peter-Hans Kolvenbach promulgò il testo “La Pedagogia Ignaziana: introduzione alla pratica”, finalizzato a completare il precedente documento “Le caratteristiche dell’attività educativa della Compagnia di Gesù” del 1986 e a costruire su di esse nuovi elementi nel campo educativo.

Riconoscendo le diverse impostazioni delle scuole dei gesuiti, “La Pedagogia Ignaziana: introduzione alla pratica” propose un approccio flessibile basato sui principi generali degli Esercizi Spirituali.

Destinato prioritariamente agli insegnanti, questo testo raccomanda uno stile di insegnamento “ignaziano” caratterizzato da cinque “dimensioni”:

  1. possedere una approfondita comprensione del contesto in cui si svolge l’insegnamento;
  2. creare esperienze che allargano l’intelletto e l’immaginazione degli studenti;
  3. promuovere un’abitudine di riflessione permanente per approfondire qualsiasi esperienza;
  4. fornire opportunità per mettere in azione i valori e le competenze acquisiti, in modo che avvenga una trasformazione positiva nello studente, nell’insegnante e nel mondo. Tali azioni devono essere al servizio del Vangelo, poiché sant’Ignazio afferma che l’amore si mostra più nelle azioni che nelle parole;
  5. impegnarsi in una valutazione ricca ed articolata dell’insegnamento e dell’apprendimento, unita alla volontà di cambiare e modificare là dove necessario.

Ultime notizie

Esplora tutte le news