Gesuiti
Gesuiti Educazione
Fondazione delle scuole ignaziane
News Approfondimenti A Mussomeli dedicata una via a Padre Enrico Deodato

A Mussomeli dedicata una via a Padre Enrico Deodato

Ha suscitato grande gioia nel Collegio S. Ignazio di Messina l’aver appreso che a Mussomeli (CL), antica cittadina posta nel centro della Sicilia, sarebbe stata dedicata una Via a P. Enrico Deodato, Gesuita messinese che, nel Collegio peloritano, anche nella qualità di Direttore, aveva servito a lungo Dio e il prossimo, secondo il carisma di S. Ignazio di Loyola

P. Deodato nacque a Messina l’8 dicembre del 1908, appena venti giorni prima, dunque, del terribile sisma che rase al suolo la città. Scampato al terremoto, crebbe in una famiglia borghese e intraprese la via del sacerdozio, entrando a far parte della Compagnia di Gesù.  

Si dedicò all’educazione delle giovani generazioni nel Collegio gesuita di Messina, da sempre punto di riferimento per la formazione dei ragazzi in città. Successivamente trasferito a Mussomeli, iniziò il suo apostolato a favore della gente del luogo, facendosi apprezzare per le sue doti umane e spirituali. La sua più grande opera fu l’apertura, nel 1943-44, di una scuola ginnasiale chiamata “Collegio S. Maria” favorendo notevolmente in questo modo la formazione dei ragazzi del posto che per studiare dovevano recarsi ad Agrigento o Caltanissetta. Molti sono gli aneddoti della sua vita, nei quali ha dimostrato attenzione per le necessità di chi gli stava accanto e capacità di direzione spirituale, incoraggiando col suo esempio la scelta vocazionale di diversi giovani. A distanza di tanti decenni dalla sua morte, i mussomelesi non hanno dimenticato la sua opera, manifestandogli riconoscenza anche con questa iniziativa. 

L’evento celebrativo del 23 ottobre scorso, è stato aperto dalla Celebrazione Eucaristica presso la chiesa di S. Maria di Gesù, presieduta dal Vescovo di Caltanissetta Mons. Mario Russotto e concelebrata da numerosi sacerdoti. Il Presule, nell’omelia, ha tracciato un significativo profilo biografico di P. Deodato, mettendo in risalto il suo essere stato sacerdote autentico a favore del popolo di Dio. 

Tra gli ospiti invitati all’evento, particolarmente significativa ed apprezzata è stata la presenza di P. Francesco Tata – Gesuita Superiore di Casa Professa di Palermo, di P. Rosario Mamola, Gesuita novantenne ex alunno di Padre Deodato e del Prof. Giacomo Sorrenti, Direttore della Pastorale del Collegio S. Ignazio di Messina che, in rappresentanza dell’Istituto, ha espresso compiacimento per l’iniziativa. 
Al termine della S. Messa, l’assemblea ha raggiunto in corteo la strada oggetto dell’intitolazione dove, con una breve cerimonia, l’on. Giuseppe Catania, Sindaco di Mussomeli e il Vescovo hanno proceduto alla scopertura della Targa toponomastica, alla presenza di numerosi cittadini e di alcuni nipoti di P. Deodato. L’evento è stato coordinato dal dott. Mario Betolone, responsabile del comitato promotore. 

L’avvenimento è stato di grande rilievo anche per la città di Messina, poiché si è commemorato un figlio di questa terra, distintosi per molteplici virtù. P. Enrico è stato degno prosecutore di quel progetto pedagogico avviato in riva allo Stretto da S. Ignazio di Loyola, la cui opera continua ancora nell’attuale Collegio a servizio della formazione culturale, umana e spirituale dei suoi studenti. L’esempio di Padre Deodato certamente sprona gli educatori a continuare con impegno e orgoglio questa missione, nel solco di una radiosa tradizione che ha formato generazioni di Messinesi.  

Prof. Giacomo Sorrenti
Direttore della Pastorale

Condividi